E l’industria delle scienze della vita ha risposto @Keystone Day Pharma con testimonianze concrete e trasparenti che denotano proattività e compattezza all’interno del comparto.

Tante le azioni messe in atto per rispondere all’emergenza Covid-19, alcune molto pubblicizzate, altre agite con maggiore discrezione:

  • stanziamenti economici e donazioni alle Regioni e alla Protezione civile
  • attività di ricerca collaborativa e partnership
  • fornitura gratuita di farmaci
  • servizi di consegna a domicilio di farmaci ospedalieri e dalle farmacie territoriali
  • raccolta fondi tra dipendenti
  • aumento e conversione di parte della produzione
  • progetti di rivisitazione degli spazi
  • interventi di safety e security

Spiccato e largamente condiviso il bisogno e lo sforzo di agire in maniera “tempestiva” per far fronte a bisogni nuovi e in rapida/imprevedibile evoluzione, “proteggere” la salute e il benessere dei propri dipendenti, trovare un equilibrio tra nuove priorità e “sfide di sistema” (cambi repentini di volumi, produttività, sicurezza).

Grande e declinato in maniera estremamente concreta lo sforzo di rimodellare le funzioni critiche, intervenire sui processi per “servire nuove dinamiche di business”. E ancora l’impatto sulle persone, l’urgenza di fare i conti con una “nuova work experience” che genera comportamenti nuovi e che a loro volta impattano in maniera significativa sui contenuti di una professione, sul modo di lavorare, di intendere il proprio ruolo, sulla “volontà e determinazione di ciascuno nel portare un contributo di valore”.

E’ stata un’esperienza arricchente e una raccolta generosa. Un grazie sentito a tutti coloro che hanno partecipato alle nostre giornate. Abbiamo apprezzato il tempo che ci avete dedicato, la narrazione che avete usato per raccontarci il vostro percorso professionale e quanto state facendo per superare con efficacia e produttività l’emergenza Covid-19 in corso. E’ stata una preziosissima occasione di confronto, di sharing e di condivisione.

Grazie davvero a tutti!

 

 

 

a cura di Franca Baldichieri